By Remigia Spagnolo – Professional Dreamers Project

Un esempio di quando il sogno di libertà, di velocità, di esplorazione di nuovi confini, diventa sogno collettivo e d’impresa. Chi, soprattutto tra motociclisti e atleti, sportivi e temerari, amanti delle sfide, non conosce i prodotti Dainese? Un’azienda italiana di successo mondiale, esempio di innovazione, sempre in crescita, capace di coniugare artigianalità e design con scienza e tecnologia, da sempre esploratrice di nuovi confini.

https://www.dainese.com/it/it/

Nata nel 1972 dal “sogno autentico” di Lino Dainese (quando aveva 24 anni) e realizzatosi grazie a tutte le persone che l’hanno accompagnato, che definisce come suoi “compagni di viaggio”.

Attualmente Dainese sta realizzando con la NASA la tuta dell’uomo che esplorerà e abiterà nuovi confini spaziali: Marte.

D- Air lab è la nuova start-up da lui fondata nel 2015, all’età di 67 anni, per la ricerca di nuove applicazioni dell’airbag per la protezione dell’uomo nelle sue attività quotidiane, con l’uso delle più sofisticate tecnologie offerte dall’intelligenza artificiale.

Nel 2017, sei anni dopo la prima intervista come “sognatore di professione”, Lino Dainese mi disse che lui e i suoi “compagni di viaggio” intendevano realizzare DAR-Dainese ARchivio, un museo che avrebbe descritto, con ricchezza di storie e fotografie, e non solo, i diversi progetti aziendali e il loro sogno ancora in progress. Nel 2019, da poco inaugurato, andai a visitarlo e ciò che scoprii lo riportai in parte nell’articolo on-line qui sotto indicato e più nel dettaglio nell’ottavo capitolo del mio terzo libro sui sogni: “Appuntamento con il tuo sogno professionale”, pubblicato da Franco Angeli, dove analizzo il sogno Dainese secondo il modello trama-ordito e delle quattro saggezze clandestine del sogno.

Leggi qui: COMPRENDERE E RACCONTARE IL SOGNO DELL’UMANO https://www.dainesearchivio.com/dar/sogno-dell-umano.html